Corso di Alta Formazione in Psicoterapia dello Sport

Durata Complessiva

7 Giornate, strutturate in 3 blocchi da 2 giornate consecutive ciascuno, più 1 giornata di supervisione/ follow up.

 

Corso in Presenza

Sede: Via Vincenzo Monti 25, Milano

 

Destinatari

Psicoterapeuti già specializzati o in formazione (4° anno).
Il gruppo avrà un massimo di 20 partecipanti.

 

Metodologia

I terapeuti del corso di formazione saranno soggetti attivi della loro stessa formazione, che, attraverso il metodo induttivo e in linea con l’epistemologia costruttivista, permetterà loro di confrontarsi con le proprie modalità di funzionamento nell’entrare in contatto con le tematiche proposte e con l’altro.

La consapevolezza di sé e delle proprie dinamiche interne e relazionali sarà lo strumento elettivo attraverso cui mettersi in gioco e apprendere, utilizzando occasioni formative quali simulate, utilizzo di tecniche e strumenti di preparazione mentale declinati in ottica costruttivista, lavoro su di sé, sulle proprie emozioni, sul proprio corpo, lavoro con le dinamiche interne al gruppo di formazione.

La formazione avverrà attraverso role playing, analisi di casi, esercitazioni pratiche, testimonianze esterne, lezioni frontali.

Data la metodologia formativa, si ritiene importante che il gruppo abbia un cotrainer e che l’accesso al corso sia subordinato ad un colloquio di conoscenza con due dei docenti.

 

Contenuti e Programma

 

Modulo 1: Lo psicoterapeuta relazionale nello sportFabio AP Furlani 18-19 ottobre

La teoria dei sistemi dinamici complessi e il clima sistemico processuale come cornici del lavoro con l’atleta.
Un approccio costruttivista alla performance: riscrivere la storia emotiva, i ricordi autobiografici inventati e l’immagine di sé.
Giocolieri clinici di dimensioni e parti del Sé: se vinci, vinci, se perdi aumenti l’esperienza.
Lavorare su di sé in modalità dinamica: il terapeuta osserva la propria consapevolezza per incrementare la consapevolezza dell’atleta. Trame esperienziali.

 

Modulo 2: Il lavoro sul campo/ nel campoElisa Morosi 8-9 novembre

  • Il ruolo del terapeuta sul campo: lavoro con lo staff tecnico e con gli atleti, prendendo in considerazione sia sport di squadra che individuali
  • Il terapeuta come membro del sistema che coinvolge l’atleta di alto livello
  • Il lavoro con le società sportive (con l’intervento di Edgardo Zanoli, formatore e coordinatore metodologico presso diverse società sportive professionistiche di calcio)
  • I Sistemi Motivazionali Interpersonali all’interno dei gruppi sportivi (aspetti teorici e aspetti pratici a partire da una ricerca sul campo)

Modulo 3: Lavorare con l’atletaDaniele Crosta 22-23 novembre 

  • Introduzione all’approccio costruttivista nel lavoro con l’atleta: aspetti teorici e metodologici
  • Elementi critici nella prestazione agonistica: affettività, storia di sviluppo e identità
  • Il ruolo del terapeuta: le emozioni del terapeuta e la relazione con l’atleta
  • Le tecniche di allenamento mentale in chiave costruttivista: esercitazioni pratiche e analisi di casi

Modulo 4: Giornata di follow up/ supervisione 24 gennaio 2025

Giornata di supervisione su casi clinici dei partecipanti e/o di confronto rispetto a degli specifici progetti di lavoro avviati in seguito al master.

 

50 Crediti ECM

 

Docenti

 

Fabio AP Furlani

È medico e psicoterapeuta cognitivo costruttivista relazionale. Didatta SITCC, didatta formatore e docente CTC di Como e Milano e docente STPC di Torino. È coordinatore dei Laboratori Scientifico Culturali del CTC, dove è responsabile dell’Area di Interesse sul paziente grave.

In ambito sportivo, dal 2002 al 2007 ha ricevuto la nomina di Professore a contratto in Psicologia dello Sport con l’insegnamento “Valutazione psicologica dello sportivo” alla Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano-Bicocca. Dal 2005 al 2009 è stato docente per l’Area Sport al Corso Triennale in Counselling Cognitivo Relazionale, Centro di Formazione al Dragonato, Bellinzona, Svizzera.

Ha svolto attività di psicologia sportiva nelle discipline golf, basket, motocross, ciclismo, sci di fondo, arti marziali, tennis, con atleti professionisti, allenatori, coach.

Autore di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali, nel 2010 ha pubblicato il capitolo “Il counselling nello sport: la figura del counsellor come mediatore e potenziatore di risorse” nel volume a cura di Giorgio Rezzonico e Christine Meier ‘Il counselling cognitivo relazionale’. FrancoAngeli Editore.

Ha inoltre curato con Giorgio Rezzonico il volume ‘La dissociazione nella costruzione della realtà. Prospettive cliniche’ ed è autore con Davide Armanino del volume ‘Identità, personalità e dissociazione. Un approccio costruttivista al paziente grave’, entrambi FrancoAngeli Editore.

 

Elisa Morosi

Psicologa, psicoterapeuta cognitivo costruttivista, psicologa dello sport. Cotrainer alla scuola di specializzazione in psicoterapia del CTC di Como, dove è responsabile dell’Area di Interesse sulla psicologia dello sport (Laboratori scientifico culturali del CTC).

In ambito sportivo, ha collaborato con la Scuola dello Sport del CONI Lombardia e, nel 2013 ha vinto il premio Alberto Madella per la ricerca applicata allo sport. Nella stagione 2017-18 ha fatto parte dell’equipe psicopedagogica del settore giovanile A.C. Milan, seguendo staff tecnico e giocatori della squadra Under16.

Attualmente si occupa di formazione in ambito sportivo, collabora con società sportive e segue la preparazione mentale di atleti professionisti e dilettanti di diversi sport (nuoto, calcio, trampolino elastico, sport equestri, tiro con l’arco).

 

Daniele Crosta

Psicologo e psicoterapeuta, specialista in psicoterapia cognitiva, master in psicologia dello sport, docente presso la scuola di specializzazione in psicoterapia cognitiva del CTC di Como e Milano.

Lavora privatamente come psicoterapeuta, psicologo dello sport e consulente per la formazione manageriale. Segue la preparazione mentale di atleti professionisti e dilettanti di diverse discipline, soprattutto golf, tennis, scherma, calcio, ciclismo e nuoto.

Ex atleta olimpionico nella scherma, specialità fioretto. Medaglia di bronzo a squadre alle olimpiadi di Sydney 2000, Campione Europeo a squadre a Bolzano 1999, Bronzo a squadre ai campionati del mondo di Cape Town 1997, campione europeo e mondiale individuale cadetti, st.Nazaire e Tel Aviv 1987.

 

Quota d’Iscrizione

€1120 + IVA quota base
€910 + IVA per soci SITCC nazionale
€800 + IVA soci SITCC Lombardia
€700 + IVA ex allievi CTC e STPC 

 

Iscrizioni

info@centroterapiacognitiva.it

 

Segui l’evento su facebook 

Scheda di Iscrizione 

Visualizza la privacy policy